Martedì 6 Luglio 2021 : Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 8,40-42a.49-56.


Prodotti dei Monasteri
Al suo ritorno, Gesù fu accolto dalla folla, poiché tutti erano in attesa di lui.
Ed ecco venne un uomo di nome Giàiro, che era capo della sinagoga: gettatosi ai piedi di Gesù, lo pregava di recarsi a casa sua,
perché aveva un'unica figlia, di circa dodici anni, che stava per morire. Durante il cammino, le folle gli si accalcavano attorno.
Stava ancora parlando quando venne uno della casa del capo della sinagoga a dirgli: «Tua figlia è morta, non disturbare più il maestro».
Ma Gesù che aveva udito rispose: «Non temere, soltanto abbi fede e sarà salvata».
Giunto alla casa, non lasciò entrare nessuno con sé, all'infuori di Pietro, Giovanni e Giacomo e il padre e la madre della fanciulla.
Tutti piangevano e facevano il lamento su di lei. Gesù disse: «Non piangete, perché non è morta, ma dorme».
Essi lo deridevano, sapendo che era morta,
ma egli, prendendole la mano, disse ad alta voce: «Fanciulla, alzati!».
Il suo spirito ritornò in lei ed ella si alzò all'istante. Egli ordinò di darle da mangiare.
I genitori ne furono sbalorditi, ma egli raccomandò loro di non raccontare a nessuno ciò che era accaduto.

Condividi una riflessione o una preghiera