Martedì 22 Novembre 2016 : Salmi 30(29),5-7.11-13.


http://www.ispeech.org
Cantate inni al Signore, o suoi fedeli,
rendete grazie al suo santo nome,
perché la sua collera dura un istante,
la sua bontà per tutta la vita.
Alla sera sopraggiunge il pianto
e al mattino, ecco la gioia.
Nella mia prosperità ho detto:
"Nulla mi farà vacillare!".
Ascolta, Signore, abbi misericordia,
Signore, vieni in mio aiuto.
Hai mutato il mio lamento in danza,
mi hai tolto l’abito di sacco.
Mi hai rivestito di gioia,
Hai mutato il mio lamento in danza,
la mia veste di sacco in abito di gioia,
perché io possa cantare senza posa.
Signore, mio Dio,
ti loderò per sempre.

Condividi una riflessione o una preghiera