Martedì 10 Maggio 2016 : Salmi 18(17),2-3.32-33.50-51.


http://www.ispeech.org
Ti amo, Signore, mia forza,
Signore, mia roccia, mia fortezza, mio liberatore;
mio Dio, mia rupe, in cui trovo riparo;
mio scudo e baluardo, mia potente salvezza.
Infatti, chi è Dio, se non il Signore? O chi è rupe, se non il nostro Dio?
Il Dio che mi ha cinto di vigore e ha reso integro il mio cammino;
Per questo, Signore, ti loderò tra i popoli
e canterò inni di gioia al tuo nome.
Egli concede al suo re grandi vittorie,
si mostra fedele al suo consacrato,
a Davide e alla sua discendenza per sempre.

Condividi una riflessione o una preghiera