Lunedì 10 Febbraio 2020 : Libro dell’Ecclesiastico 35,5-13.


Articoli Religiosi
L'offerta del giusto arricchisce l'altare, il suo profumo sale davanti all'Altissimo.
Il sacrificio dell'uomo giusto è gradito, il suo memoriale non sarà dimenticato.
Glorifica il Signore con animo generoso, non essere avaro nelle primizie che offri.
In ogni offerta mostra lieto il tuo volto, consacra con gioia la decima.
Dà all'Altissimo in base al dono da lui ricevuto, dà di buon animo secondo la tua possibilità,
perché il Signore è uno che ripaga, e sette volte ti restituirà.
Non cercare di corromperlo con doni, non accetterà, non confidare su una vittima ingiusta,
perché il Signore è giudice e non v'è presso di lui preferenza di persone.
Non è parziale con nessuno contro il povero, anzi ascolta proprio la preghiera dell'oppresso.

Condividi una riflessione o una preghiera