Giovedì 12 Marzo 2020 : Salmi 119(118),49-56.


Testi Sacri
Ricorda la promessa fatta al tuo servo, con la quale mi hai dato speranza.
Questo mi consola nella miseria: la tua parola mi fa vivere.
I superbi mi insultano aspramente, ma non devìo dalla tua legge.
Ricordo i tuoi giudizi di un tempo, Signore, e ne sono consolato.
M'ha preso lo sdegno contro gli empi che abbandonano la tua legge.
Sono canti per me i tuoi precetti, nella terra del mio pellegrinaggio.
Ricordo il tuo nome lungo la notte e osservo la tua legge, Signore.
Tutto questo mi accade perché ho custodito i tuoi precetti.

Condividi una riflessione o una preghiera