Martedì 5 Ottobre 2021 : Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 20,20-26.

Chiesa di Milano


Icone Sacre
Postisi in osservazione, mandarono informatori, che si fingessero persone oneste, per coglierlo in fallo nelle sue parole e poi consegnarlo all'autorità e al potere del governatore.
Costoro lo interrogarono: «Maestro, sappiamo che parli e insegni con rettitudine e non guardi in faccia a nessuno, ma insegni secondo verità la via di Dio.
E' lecito che noi paghiamo il tributo a Cesare?».
Conoscendo la loro malizia, disse:
«Mostratemi un denaro: di chi è l'immagine e l'iscrizione?». Risposero: «Di Cesare».
Ed egli disse: «Rendete dunque a Cesare ciò che è di Cesare e a Dio ciò che è di Dio».
Così non poterono coglierlo in fallo davanti al popolo e, meravigliati della sua risposta, tacquero.

Martedì 5 Ottobre 2021 : Salmi 125(124),1-5.

Chiesa di Milano


Accessori per la Liturgia
Canto delle ascensioni. Chi confida nel Signore è come il monte Sion: non vacilla, è stabile per sempre.
I monti cingono Gerusalemme: il Signore è intorno al suo popolo ora e sempre.
Egli non lascerà pesare lo scettro degli empi sul possesso dei giusti, perché i giusti non stendano le mani a compiere il male.
La tua bontà, Signore, sia con i buoni e con i retti di cuore.
Quelli che vanno per sentieri tortuosi il Signore li accomuni alla sorte dei malvagi. Pace su Israele!

Martedì 5 Ottobre 2021 : Lettera di san Giuda 1,17-25.

Chiesa di Milano


Testi Sacri
Ma voi, o carissimi, ricordatevi delle cose che furono predette dagli apostoli del Signore nostro Gesù Cristo.
Essi vi dicevano: "Alla fine dei tempi vi saranno impostori, che si comporteranno secondo le loro empie passioni".
Tali sono quelli che provocano divisioni, gente materiale, privi dello Spirito.
Ma voi, carissimi, costruite il vostro edificio spirituale sopra la vostra santissima fede, pregate mediante lo Spirito Santo,
conservatevi nell'amore di Dio, attendendo la misericordia del Signore nostro Gesù Cristo per la vita eterna.
Convincete quelli che sono vacillanti,
altri salvateli strappandoli dal fuoco, di altri infine abbiate compassione con timore, guardandovi perfino dalla veste contaminata dalla loro carne.
A colui che può preservarvi da ogni caduta e farvi comparire davanti alla sua gloria senza difetti e nella letizia,
all'unico Dio, nostro salvatore, per mezzo di Gesù Cristo nostro Signore, gloria, maestà, forza e potenza prima di ogni tempo, ora e sempre. Amen!