Giovedì 17 Giugno 2021 : Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 6,20a.24-26.

Chiesa di Milano


Accessori per la Liturgia
Alzati gli occhi verso i suoi discepoli, Gesù diceva: «Beati voi poveri, perché vostro è il regno di Dio.
Ma guai a voi, ricchi, perché avete gia la vostra consolazione.
Guai a voi che ora siete sazi, perché avrete fame. Guai a voi che ora ridete, perché sarete afflitti e piangerete.
Guai quando tutti gli uomini diranno bene di voi. Allo stesso modo infatti facevano i loro padri con i falsi profeti.

Giovedì 17 Giugno 2021 : Salmi 105(104),4a.5a.6.26-27.43.45.

Chiesa di Milano


http://www.ispeech.org
Cercate il Signore e la sua potenza, cercate sempre il suo volto.
Ricordate le meraviglie che ha compiute, i suoi prodigi e i giudizi della sua bocca:
voi stirpe di Abramo, suo servo, figli di Giacobbe, suo eletto.
Mandò Mosè suo servo e Aronne che si era scelto.
Compì per mezzo loro i segni promessi e nel paese di Cam i suoi prodigi.
Fece uscire il suo popolo con esultanza, i suoi eletti con canti di gioia.
perché custodissero i suoi decreti e obbedissero alle sue leggi. Alleluia.

Giovedì 17 Giugno 2021 : Libro dei Numeri 20,22-29.

Chiesa di Milano


Icone Sacre
Tutta la comunità degli Israeliti levò l'accampamento da Kades e arrivò al monte Cor.
Il Signore disse a Mosè e ad Aronne al monte Cor, sui confini del paese di Edom:
"Aronne sta per essere riunito ai suoi antenati e non entrerà nel paese che ho dato agli Israeliti, perché siete stati ribelli al mio comandamento alle acque di Mèriba.
Prendi Aronne e suo figlio Eleazaro e falli salire sul monte Cor.
Spoglia Aronne delle sue vesti e falle indossare a suo figlio Eleazaro; in quel luogo Aronne sarà riunito ai suoi antenati e morirà".
Mosè fece come il Signore aveva ordinato ed essi salirono sul monte Cor, in vista di tutta la comunità.
Mosè spogliò Aronne delle sue vesti e le fece indossare a Eleazaro suo figlio; Aronne morì in quel luogo sulla cima del monte. Poi Mosè ed Eleazaro scesero dal monte.
Quando tutta la comunità vide che Aronne era morto, tutta la casa d'Israele lo pianse per trenta giorni.