Domenica 6 Giugno 2021 : Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 12,22-31.

Chiesa di Milano


Arte Sacra
Poi disse ai discepoli: «Per questo io vi dico: Non datevi pensiero per la vostra vita, di quello che mangerete; né per il vostro corpo, come lo vestirete.
La vita vale più del cibo e il corpo più del vestito.
Guardate i corvi: non seminano e non mietono, non hanno ripostiglio né granaio, e Dio li nutre. Quanto più degli uccelli voi valete!
Chi di voi, per quanto si affanni, può aggiungere un'ora sola alla sua vita?
Se dunque non avete potere neanche per la più piccola cosa, perché vi affannate del resto?
Guardate i gigli, come crescono: non filano, non tessono: eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro.
Se dunque Dio veste così l'erba del campo, che oggi c'è e domani si getta nel forno, quanto più voi, gente di poca fede?
Non cercate perciò che cosa mangerete e berrete, e non state con l'animo in ansia:
di tutte queste cose si preoccupa la gente del mondo; ma il Padre vostro sa che ne avete bisogno.
Cercate piuttosto il regno di Dio, e queste cose vi saranno date in aggiunta.

Domenica 6 Giugno 2021 : Lettera di san Paolo apostolo ai Romani 1,16-21.

Chiesa di Milano


Icone Sacre
Io infatti non mi vergogno del vangelo, poiché è potenza di Dio per la salvezza di chiunque crede, del Giudeo prima e poi del Greco.
È in esso che si rivela la giustizia di Dio di fede in fede, come sta scritto: Il giusto vivrà mediante la fede.
In realtà l'ira di Dio si rivela dal cielo contro ogni empietà e ogni ingiustizia di uomini che soffocano la verità nell'ingiustizia,
poiché ciò che di Dio si può conoscere è loro manifesto; Dio stesso lo ha loro manifestato.
Infatti, dalla creazione del mondo in poi, le sue perfezioni invisibili possono essere contemplate con l'intelletto nelle opere da lui compiute, come la sua eterna potenza e divinità;
essi sono dunque inescusabili, perché, pur conoscendo Dio, non gli hanno dato gloria né gli hanno reso grazie come a Dio, ma hanno vaneggiato nei loro ragionamenti e si è ottenebrata la loro mente ottusa.

Domenica 6 Giugno 2021 : Salmi 148(147),1-10.

Chiesa di Milano


Icone Sacre
Alleluia. Lodate il Signore dai cieli, lodatelo nell'alto dei cieli.
Lodatelo, voi tutti, suoi angeli, lodatelo, voi tutte, sue schiere.
Lodatelo, sole e luna, lodatelo, voi tutte, fulgide stelle.
Lodatelo, cieli dei cieli, voi acque al di sopra dei cieli.
Lodino tutti il nome del Signore, perché egli disse e furono creati.
Li ha stabiliti per sempre, ha posto una legge che non passa.
Lodate il Signore dalla terra, mostri marini e voi tutti abissi,
fuoco e grandine, neve e nebbia, vento di bufera che obbedisce alla sua parola,
monti e voi tutte, colline, alberi da frutto e tutti voi, cedri,
voi fiere e tutte le bestie, rettili e uccelli alati.

Domenica 6 Giugno 2021 : Libro dell’Ecclesiastico 16,24-30.

Chiesa di Milano


Articoli Religiosi
Ascoltami, figlio, e impara la scienza; e sii attento nel tuo cuore alle mie parole.
Manifesterò con esattezza la mia dottrina; con cura annunzierò la scienza.
Nella creazione del Signore le sue opere sono fin dal principio, e dalla loro origine ne separò le parti.
Egli ordinò per l'eternità le sue opere, ne stabilì l'attività per le generazioni future. Non hanno fame né si stancano, eppure non interrompono il loro lavoro.
Nessuna di loro urta la sua vicina, mai disubbidiranno ad un suo comando.
Dopo ciò il Signore riguardò sulla terra e la riempì dei suoi doni.
Ne ricoprì la superficie con ogni genere di viventi e ad essa faranno ritorno.